Editore: Ecomuseo della Valsugana
Anno: 2021
File: laboratorioD.pdf

Visite: 348

Recensione

Durante la pandemia di COVID-19, ci siamo trovati tutti a dover rinunciare alla compagnia degli altri per molto tempo: tante persone hanno trovato nelle occupazioni creative il conforto e la forza di resistere alla situazione.

Ci siamo rese conto che soprattutto le donne stavano realizzando, nell'intimità delle loro case, delle opere davvero preziose, con le tecniche più disparate: modi diversi di esprimersi e di sentirsi libere in un periodo di chiusura e difficoltà.

Attraverso il progetto, vogliamo portare alla luce questi "punti di libertà" femminili, insieme alle parole delle donne che li hanno realizzati.

Li pubblichiamo oggi, l'8 marzo, per ricordarci ancora una volta che noi donne, anche attraverso la creatività, portiamo al mondo un punto di vista unico e indispensabile; che la nostra esistenza e i nostri diritti vanno rispettati.