Editore: Centro di documentazione del lavoro nei boschi
Pagine: 32
Anno: 2010
File: Strada_del_legno.pdf
Note: Stampa Litodelta

Visite: 1451

Recensione

Le nostre comunità montane hanno maturato nel tempo una cultura fortemente legata e radicata alla risorsa legno. ciò è testimoniato nei numerosi esempi di arte sacra che esistono nel territorio, nelle antiche segherie un tempo utilizzate ed oggi abbandonate, nelle raccolte di attrezzature per il prelievo del legno in bosco, nella presenza di boschi e alberi secolari. L’idea è di riscoprire questa nostra memoria legata alla risorsa legno e di mostrarla con orgoglio, rendendola offerta culturale per locali e villeggianti, attraverso una vera e autentica strada del legno, il che significa aprire al visitatore l’anima trentina e coinvolgerlo nel quotidiano. La volontà è di collegare le realtà di Castello Tesino, Pieve Tesino, Cinte Tesino, Bieno e Strigno mettendo in unione differenti aspetti legati alla risorsa legno (storici, culturali, naturalistici), riscoprendo quello che il territorio già possiede e ha spesso solo dimenticato. La strada del legno non vuole ancora essere un’offerta completa e definitiva. In questa guida sono così contenuti solo alcuni degli aspetti sopracitati presenti sul territorio: quelli considerati maggiormente significativi che possono essere rinvenuti e osservati con relativa facilità, senza richiedere troppe ricerche o particolari permessi di apertura. L’augurio è che tale strada possa allargarsi anche ai paesi limitrofi, raccogliendo nuove testimonianze e divenendo sempre di più esauriente.