Editore: Ecomuseo della Valsugana
Pagine: 4
Anno: 2013
File: OSPEDALETTO_ROCCHETTA_WEB.pdf
Link: Link Scheda nel Catalogo Bibliografico Trentino
Note: Stampa Litodelta

Visite: 2318

Recensione

Il Santuario mariano della Madonna della Rocchetta (che significa piccolo fuso) sorge in amena posizione, al limitare del bosco, all’inizio della Val Bronzale. La chiesa fu costruita nel 1663 e dedicata a Maria Ausiliatrice, dopo l’apparizione della Vergine ad un pastorello sordomuto, inglobando una preesistente edicola o, forse, una cappella risalente all’inizio del Seicento, come testimonia l’antico affresco dell’interno. Finora si è sempre creduto che tale apparizione e la conseguente costruzione dell’edicola sia avvenuta nel 1640. Lo studioso Massimo Ropele afferma invece che il capitello della Madonna esisteva già nel 1625, data in cui viene nominato in un documento conservato nell’Archivio della Curia di Feltre.